Logo Rai3

In evidenza

Puntate

Italia loro

in onda lunedì 27 maggio 2013 alle 9.00

    » Segnala ad un amico

    I minori di origine straniera presenti in Italia sono quasi un milione e oltre 500mila sono nati sul territorio nazionale. Il nostro Paese è davvero pronto ad affrontare il tema del riconoscimento del diritto alla cittadinanza “senza rigidità, pregiudizi e lontano da schemi ideologici”, come sostiene il ministro dell’Integrazione Cecile Kyenge?

    Gli stranieri regolarmente residenti in Italia sono oltre 4mila. Il riconoscimento della cittadinanza per tutti i ragazzi stranieri che sono nati nel nostro Paese, che frequentano i nostri luoghi di studio e di socializzazione costituisce per molti un diritto inalienabile. In prima linea il ministro dell’Integrazione Cecile Kyenge, paladina della battaglia per una legge sulla cittadinanza in base al principio dello ‘ius soli’. Una proposta, la sua, che però ha scosso il dibattito politico suscitando aspre polemiche.

    Secondo quali modalità si potrebbe attuare una modifica graduale della normativa sulla cittadinanza? Come si tradurrebbe in termini economici per lo Stato? Lo ius soli comporterebbe il rischio di un aumento esponenziale degli sbarchi clandestini nel nostro Paese come temono alcuni esponenti leghisti?

     

    Sono le domande che Oliviero Beha rivolge ai suoi ospiti:

    Giorgia Meloni, capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia
    Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera
    il segretario lombardo della Lega Matteo Salvini
    Lucia Ghebreghiorges, attivista della Rete G2 – Seconde Generazioni
    l’editorialista di Repubblica Giovanni Valentini.

     

    Nel corso della diretta, inoltre, Brontolo ricorda Don Andrea Gallo e le sue iniziative sul tema con un collegamento in diretta dalla sua Comunità di San Benedetto del Porto di Genova.

    Rai.it

    Siti Rai online: 847